Regolamento

Regolamento

  • A CHI È RIVOLTO IL MAA?
Il MAA è aperto a tutti gli architetti regolarmente iscritti agli Albi, Ordini e/o Associazioni professionali attive nei rispettivi Paesi di appartenenza.
I materiali lapidei utilizzati possono essere di qualinque provenienza e forniti, trasformati o installati da aziende di qualunque nazionalità
Le opere possono essere iscritte al Premio sia dagli architetti progettisti che da altri soggetti coinvolti a vario titolo nella loro realizzazione (imprese di costruzione, fornitori dei prodotti lapidei, amministrazioni ed istituzioni pubbliche interessate, developpers, agenzie immobiliari, società di ingegneria, main contractors, società di posa ecc).

  • QUALI REQUISITI SONO RICHIESTI PER LA PARTECIPAZIONE?
Possono essere presentate al MAA  solo opere già realizzate di qualunque natura (edifici multipiano, unità residenziali, complessi polifunzionali, interni, arredo urbano, ville appartamenti etc.)
L'opera deve risultare “sostanzialmente completata” in conformità con le norme vigenti del Paese in cui si trova.
L'opera architettonica deve essere stata progettata da un architetto regolarmente iscritto all'organo di rappresentanza professionale del proprio Paese; il progettista può concorrere in quanto membro di una equipe (nel caso in cui il concorrente non sia l’unico progettista dell’opera, il dovuto riconoscimento deve essere attribuito agli altri professionisti coinvolti, indipendentemente dalla loro disciplina professionale).
Per quanto riguarda complessi di edifici, il professionista che presenta il complesso concorrente, o parte del complesso per il concorso, è tenuto a fornire la documentazione che dimostri la paternità di ciascuna parte del complesso.
L'opera deve essere stata realizzata nell'arco di tempo previsto dal Regolamento del Premio (che può variare da un'edizione all'altra).
Il Premio prevede 3 sezioni di partecipazione:
  • sez. I rivestimenti esterni
  • sez.II decorazione ed arredo di interni
  • sez.III arredo urbano
Una stessa opera può essere presentata a una o più sezioni di partecipazione ed ogni partecipante al Premio può presentare un massimo di 3 opere per tutte e 3 le sezioni.

  • CHI GIUDICA I PREMI CONCORRENTI?
Ogni anno una Giuria diversa seleziona i progetti, dichiarando a proprio insindacabile giudizio, vincitori e menzionati tra i concorrenti. IMM invita a far parte della Giuria architetti di comprovata fama e professionisti conoscitori della progettazione in pietra naturale; per la decisione delle nomine IMM si avvale anche  dell'ausilio delle varie  rappresentanze professionali, cercando di coinvolgere illustri esponenti provenienti dall’area interessata dal Premio.

  • COME SI PARTECIPA AL PREMIO?
Per partecipare al MAA il concorrente deve compiere due semplicissime operazioni:

  1. il progettista deve iscriversi al concorso compilando e inviando alla Segreteria Organizzativa del Premio il modulo di iscrizione; nel modulo deve essere specificato il numero di opere con cui l’architetto intende partecipare al Premio. Il modulo potrà essere reperito in apposite inserzioni all’interno delle maggiori riviste di architettura e progettazione, visitando il sito di IMM (www.immcarrara.it) o in alternativa potrà essere richiesto dall’interessato direttamente alla Segreteria Organizzativa sul sito di IMM. 
  2. a ricezione del modulo di iscrizione la Segreteria Organizzativa provvederà all’invio delle istruzioni per la  raccolta delle informazioni tecnico-progettuali, e delle modalità per la trasmissione delle immagini e dei disegni a chi ne abbia fatto richiesta.La documentazione da fornire è in formato digitale ma in caso di necessità, l'IMM può  procurare veri e propri album contenitori idonei a raccogliere la documentazione necessaria–secondo le istruzioni e i formati indicati nell’album- l'adempimento del progettista  costituirà il vero e definitivo atto di partecipazione al Premio.

  • QUALE DOCUMENTAZIONE È RICHIESTA PER LA PARTECIPAZIONE?
La documentazione richiesta per la partecipazione al Premio consiste di immagini, disegni e schede informative di carattere tecnico-progettuale che diano chiara e completa visione sulla progettazione e realizzazione dell’opera concorrente.
Sono, inoltre, richieste liberatorie a favore dell'IMM per l'utilizzo di immagini e disegni e, infine, schede con dati ed informazioni su quanti hanno avuto parte attiva nella realizzazione dell'opera (fornitori, imprese, consulenti, collaboratori progettuali etc.)
La documentazione dovrà essere prodotta e spedita  nei tempi e secondo le modalità indicate dalla Segreteria Organizzativa; IMM si riserva il diritto di non ammettere al concorso i progetti per i quali venga presentata una documentazione insufficiente o in ritardo.

  • QUANDO SI SVOLGE LA PREMIAZIONE?
I progettisti vincitori, i menzionati e i rappresentanti delle aziende italiane fornitrici del materiale lapideo per le opere selezionate sono invitati a partecipare alla Cerimonia pubblica di premiazione del MAA organizzata  a Carrara durante la Fiera Internazionale CarraraMarmotec (fine maggio-inizio giugno). L’evento rappresenta un’occasione di grande visibilità per i premiati, sia per la presenza di un vasto pubblico sia per la sua collocazione all’interno del programma di incontri e conferenze di CarraraMarmotec, Fiera Internazionale business-to-business dei materiali e delle tecnologie lapidei tra le più importanti del settore.

  • A CHI RIVOLGERSI PER AVERE ULTERIORI INFORMAZIONI?
Per ogni singola edizione la Segreteria Organizzativa del MAA pubblica il materiale informativo necessario a dare istruzioni per la partecipazione, sul sito (www.maa.immcarrara.com).

Per altre informazioni si consiglia di contattare la Segreteria Organizzativa ai seguenti recapiti:

Viale Galilei, 13354036
Marina di Carrara (MS)
Tel: 0585 787963
Fax: 0585 787602
Email: maa@immcarrara.com